Il film Silence con Adam Ondra e il primo 9c mondiale liberato nell’autunno 2017 dall’allora 24enne climber della Repubblica Ceca a Flatanger in Norvegia. La via d’arrampicata sportiva più difficile del mondo nel documentario di Bernardo Giménez presentato in prima mondiale dal Garda Trentino.

Silence non ha bisogno di grandi introduzioni. È la prima via al mondo per la quale è stato suggerito il grado 9c. È quindi – in assoluto – la via d’arrampicata sportiva più difficile del mondo. Ed è anche la via sicuramente più importante per Adam Ondra che il 3 settembre 2017, dopo mesi di tentativi, è riuscito a liberarla nella falesia di Flatanger in Norvegia.

Tutto l’intenso, particolare e anche sofferto cammino verso questo traguardo a prima vista irraggiungibile è documentato in Silence, il film, diretto dal fotografo e regista Bernardo Giménez, presentato ieri sera in anteprima mondiale a Riva del Garda da Adam Ondra che per l’occasione ha voluto sul palco il mitico climber inglese Jerry Moffatt.

Ondra ha spiegato che la via è una tappa così fondamentale per lui che l’ha voluta condividere con tutti i climber del mondo in quella che lui stessa ha definito la casa del climbing, il Garda Trentino. Ecco quindi il suo manifesto.

articolo a cura di PLANETMOUNTAIN.COM 

 

Lascia un commento